Agrigento, Favara e Aragona, firmata la convenzione per rideterminare i confini

firma convenzione tra sindaci (1)I sindaci di Agrigento, Aragona e Favara, hanno sottoscritto la convenzione che dà il via all’iter per la rideterminazione dei confini.

L’incontro tra Lillo Firetto, Salvatore Parello e Rosario Manganella, si è svolta nella sala giunta del Palazzo dei Giganti alla presenza dell’ingegnere Francesco Picone, ex consigliere comunale che, nella sua qualità, ha collaborato alla stesura del progetto ed ha continuato a seguire la vicenda al fianco dell’Amministrazione in forma gratuita.

Adesso la parola passerà ai Consigli dei tre Comuni.

«Con questo atto si definiscono i confini, e si sancisce giuridicamente la razionalizzazione dei territori di pertinenza di ciascun Comune – ha commentato il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto -. Si discute di questa vicenda da anni ormai, e devo dire che hanno fatto un buon lavoro le commissioni che ci hanno lavorato nel tempo: non era una cosa difficile, ma ha impegnato chi ci ha messo mano.

L'ingegnere ex consigliere comunale Francesco Picone
L’ingegnere ex consigliere comunale Francesco Picone

Finalmente si mette il punto sotto il profilo amministrativo che compete i sindaci e le rispettive Giunte: adesso toccherà al voto consiliare di ciascun Consiglio, e poi sarà la volta di un referendum che coinvolgerà i cittadini che si trovano nelle aree sottoposte a regolamentazione».