Pannelli pubblicitari e pensiline, nota del consigliere La Scala

Il Consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Marcello La Scala ha trasmesso un comunicato stampa nel quale fa presente che dopo tantissime segnalazioni ed una interrogazione, ancora non si riesce a far togliere il pannello laterale dalle pensiline delle fermate dei bus, pensiline non gestite dalla ditta dei trasporti Tua.

“Mi spiace ritornare su vecchi argomenti – scrive il portavoce in Consiglio dei 5 Stelle – ma se l’Amministrazione non riesce a imporre un giusto comportamento alle aziende che gestiscono i pannelli pubblicitari, non è colpa nostra, noi non lasciamo a metà quello che denunciamo.

Mentre la Nasa parla di un probabile viaggio dell’uomo su Marte qui ad Agrigento non si riesce a togliere il pannello laterale dalle pensiline. I cittadini a causa del pannello sono costretti a scendere dal marciapiede per poi risalirci.

Chi, in passato, ha autorizzato il montaggio di queste strutture, deve essere stato un intenditore da premio oscar; magari non avrà fatto neanche i controlli come di solito è giusto fare.

Ai cittadini non serve sapere come si risolve il problema, ai cittadini bisogna ridare dignità, offrendo un servizio ottimo e non scadente. Se ci si ferma davanti a queste difficoltà così semplici, vuol dire che nell’Amministrazione c’è un grande problema di dialogo tra i vari uffici.

Il Movimento 5 Stelle, dopo tanta attesa e dopo tanti tentativi e con molto buon senso, riparte con l’informazione; i cittadini devono sapere che questa Amministrazione comunale è informata su tantissimi disservizi, ma che perde molto tempo per passare dalle chiacchiere ai fatti.

La settimana scorsa siamo ritornati a denunciare le condizioni del marciapiede di Viale Sicilia in contrada Fontanelle, poi dei marciapiedi di via Francesco Crispi e di via Emporium. Adesso si ritorna a parlare dello stato delle pensiline delle fermate dei bus; la prossima settimana si discuterà di tanto altro”.