Ravanusa, successo per SportAbile

Quando lo Sport supera ogni barriera, sono stati più di cento i ragazzi con disabilità provenienti da varie associazioni e centri dell’isola che armati di racchetta da ping pong si sono sfidati presso il palazzetto dello Sport di Ravanusa domenica scorsa, in occasione di SportAbile , manifestazione frutto della sinergia fra il Comune di Ravanusa e l’ACSI Sicilia ormai è divenuta un appuntamento fisso che oltre a promuovere lo sport nel disabile, da la possibilità ai ragazzi di trascorrere una giornata all’insegna dello sport, dell’allegria e della spensieratezza.

A vincere la speciale classifica Calogero Di Stefano dell’AIAS Agrigento che in finale ha battuto il compagno di squadra Giovanni Corbo, terza piazza per l’idolo di Casa Fabrizio Orlando ( C.I.F. Casa dell’Amicizia) quarto posto per Salvatore Portelli ( Amici dei diversamente Abili).
Alla fine premi ricordo per tutti nonché maglietta ricordo, con anche momenti di intrattenimento musicali distribuzione di palloncini e zucchero filato.

Soddisfatti i promotori della manifestazione con in testa il sindaco di Ravanusa Carmelo D’Angelo sempre presente nel corso della manifestazione e Giuseppe Balsano dell’ACSI.
“Stare in mezzo a questi ragazzi è una gioia –  ha dichiarato il sindaco Carmelo D’Angelo – gli abbracci ed i sorrisi sinceri che donano, fanno capire il vero senso della vita, per quanto riguarda l’amministrazione che presiedo, sarò sempre vicino ad iniziative di questo genere”.
Giuseppe Balsano dell’ACSI Sicilia ringraziando tutti i partecipanti, ha sottolineato che Ravanusa da qualche anno è fra le più attente amministrazioni che attenzionano le iniziative a favore dei disabili, rinnovando la propria disponibilità ad eventuali manifestazioni future.