L’Akragas Futsal non molla e vince in casa

Ennesima prova di forza per i ragazzi di Peppe Castiglione, che sconfiggono dopo una partita combattuta, ma mai realmente in bilico, i Calatini con il punteggio di 4 a 1.

La cronaca del match vede i ragazzi bianco azzurri, oggi in maglia rosso blu; partire subito forte, andando vicini alla rete del vantaggio con Di Sciacca al 4 minuto, ma il jolly akragantino vede intercettare la sua conclusione da un ottimo intervento del portiere ospite.

La pressione bianco azzurra si concretizza con la rete di Marco Agnello, che su assist di Sirone al decimo, porta in vantaggio i ragazzi della valle dei templi con un tapin che non lascia scampo al portiere bianco rosso.

Trovato il vantaggio, i padroni di casa aumentano la pressione, andando vicini al raddoppio con le conclusioni di Sirone, che per ben due volte vede negarsi la gioia della rete da due ottimi interventi del portiere ospite.

I ragazzi di Caltagirone soffrono ma riescono a chiudere la prima frazione di gioco in svantaggio di una sola rete, dimostrando una buona tenuta.

La seconda frazione di gioco sarà decisamente più spettacolare della prima; al sesto l’ottimo Sutera Sardo su azione manovrata regalerà il raddoppio ai padroni di casa; che come era accaduto contro la Pro Nissa sabato, trovato il raddoppio abbassa i ritmi, permettendo agli ospiti di rientrare nel match con una rete fortunosa al decimo.

Trovata la rete del 2 a 1; i Calatini cominciano a credere nella rimonta; aumentando il pressing, alzando il baricentro ed imbrigliando gli uomini di Castiglione.

Saranno dieci minuti ad alta tensione per i padroni di casa, nei quali salirà in cattedra Francesco Daino autore di un paio di ottimi interventi.

Scampato il pericolo, sarà ancora una volta Federico Sutera Sardo su assist di Gianluca Isgró a ristabilire le distanze, permettendo ai biancoazzurri di alleggerire la pressione ospite, ristabilendo gli equilibri, che nonostante la pressione ospite, sono emersi nei primi tre quarti di gara.

Ritrovato il doppio vantaggio i ragazzi akragantini, controllano in scioltezza i restanti minuti di gioco; regalandosi la quarta rete con una conclusione di Gianluca Isgró (oggi capitano) che fissa il punteggio sul 4 a 1 finale, coronando l’ennesima ottima prestazione.

In definitiva, una vittoria convincere per gli uomini di Castiglione; che oggi tra l’altro dà spazio a Gabriele Marino, ottimo prospetto della società bianco azzurra; e lancia per la prima volta in campionato il giovane e promettente portiere Giovanni Caico; che con determinazione ed applicazione trova la vittoria mantenendo il passo della battistrada Vigor San Cataldo.