Fortitudo, Saccaggi non fa rimpiangere Piazza. Roma battuta 67-52

C’era molta attesa, anche all’interno della famiglia “Fortitudo“, per vedere come sarebbe andata la prima partita da play per Saccaggi, chiamato al difficile compito di non far rimpiangere l’infortunato Alessandro Piazza che ne avrà almeno per due mesi.

Ebbene, il “Sacca” ha risposto sul campo piazzando 21 punti (miglior realizzatore), e trascinando i suoi al successo contro l’Acea Roma.

67 a 52 il punteggio finale per gli uomini di Franco Ciani. Decisivo l’ultimo quarto nel quale i biancazzurri hanno dominato imponendo un parziale di 21 a 7.
Buona anche la prestazione di Kelvin Martin che ha messo a segno 17 punti.

“Una vittoria importante come tutte le vittorie – ha dichiarato al termine della partita Coach Ciani -, il secondo luogo ci fa recuperare subito il passo falso con Agropoli in casa e terzo, forse motivo più importante, è quello che siamo riusciti a vincere subito in trasferta nella prima partita senza Piazza, questo ci da sicuramente grande energia. Poi è chiaro che il processo di modifica dell’assetto tattico, i cambiamenti nella gestione della partita, obbligatori data l’assenza di Alessandro, fanno parte di un processo ancora solo abbozzato, che in alcuni momenti della gara ha  mostrato dei limiti perché non è stato ancora assimilato ma la squadra ha comunque reagito molto bene. Grandissima difesa e grande capacità sul finale nel trovare le giocate giuste, era evidente la determinazione della squadra nel vincere la partita e questo è il bagaglio più importante che ci portiamo ad Agrigento”.

E continua: “Oggi Saccaggi, De Laurentiis, Chiarastella, Martin sono stati giocatori assolutamente decisivi. In particolare, Chiarastella e Martin nei nuovi assetti tattici hanno maggiore responsabilità e ampiezza di ruoli in cui vengono utilizzati, quindi erano quelli cui si chiedeva di assimilare e mettere in campo più in fretta delle novità e direi che hanno risposto molto bene, oltretutto difendendo benissimo perché l’accoppata si è occupata di Voskuil, un giocatore importantissimo per la Virtus, che abbiamo praticamente tolto dalla partita e dal poter dare il suo normale contributo alla squadra”.

Virtus Roma 52 – Moncada Agrigento 67: (15-10; 28-31; 45-46; 52-67).

Virtus Roma

Olasewere 8 (2/5, 1/3, 1/2 tl) Meini 3 (1,4 da tre), Callahan 11 (2/8, 1/8, 1/3 tl) Voskuil 12 (2/4, 2/6, 2/2 tl), Casagrande 7 (3/3, 1/1 tl) Maresca 4(2/5, 0/3), Leonzio, Benetti 5 (2/2, 0/3, 1/2 tl) Bonfiglio (0/2, 0/1), Zambon  2 (1/1), Giampaolo, Garofalo.

All.: Saibene

Moncada Agrigento

Martin 17 (8/13 da tre, 1/2 tl), Evangelisti 3 (1/3, 0/1, 1/1 tl), Chiarastella 7 (2/3, 1/2), Saccaggi 21 (2/3, 5/11, 2/2 tl), Eatherton 8 (1/5, 1/2, 3/4 tl), Vai (0/1, 0/2), De Laurentiis 11 (4/5, 1/2), Morciano, Visentin, Cuffaro.

All.: Ciani