La Valle dei Templi ospita la prima tappa del “The Pianist International Tour”

Il Parco della valle dei Templi ospita la prima tappa del “The Pianist International Tour” giovedì 3 Settembre alle ore 21.00 del pianista Maurizio Mastrini, in occasione della quale l’Autore presenterà in prima nazionale il suo nuovo album The Pianist. In programma anche la proiezione del suo videoclip Il Bacio che festeggia il grande ritorno dell’attrice Athina Cenci. Maurizio Mastrini torna con un nuovo eclettico album dal titolo: “The Pianist”.

La nuova fatica discografica del pianista, apprezzato come uno dei più talentuosi artisti del panorama internazionale e diventato celebre grazie alla sperimentazione della lettura della musica al contrario, arriva a poco meno di un anno dal disco “Essential Piano & Strings”. Il progetto nasce da due anni di preparazione e lavoro ed è maturato grazie alle esperienze vissute dal maestro Mastrini nel corso degli oltre 420 concerti del suo tour mondiale, che lo hanno portato ad esibirsi di recente negli Emirati Arabi, ad Hong Kong e negli Stati Uniti.

“The Pianist” offre una sfaccettatura del pianista Mastrini assolutamente originale. Questo nuovo disco è basato su un profondo virtuosismo tecnico. «La tecnica pianistica dovrebbe essere alla base di tutti i pianisti che si cimentano in questa attività», spiega l’artista. L’album è composto da 13 brani e rappresenta un vero e proprio viaggio sonoro che percorre anche il mondo dei bambini, attraverso due esecuzioni che contengono brevi fiabe recitate, ideate proprio dal Maestro e realizzate dalla scrittrice Carla Barbara Coppi: “La sera di Natale” e “La Luna”. La passione sentimentale amorosa invece è rappresentata nel disco da tre brani : “Il Bacio”, “Ciao George”, un omaggio a George Michael e alle persone emarginate, e “Passion” «un brano dedicato al Maestro Astor Piazzolla, perché lui stesso me l’ha suggerito in sogno», racconta Maurizio.

Il virtuosismo puro nell’album è rappresentato dal brano “Paganiniana”, tema e variazioni ispirate proprio dal capriccio in “La minore” di Paganini. Un’esecuzione completa anche di parti suonate in piedi, per avere un suono maschio e percussivo che dimostra il grande talento pianistico di Maurizio Mastrini e la sua famosa padronanza sulla tastiera, “toccata” come per magia, per suonare “grandinate” di note, ottave, accordi e glissati.

Ma le sorprese dell’album non finiscono, infatti nel nuovo lavoro pianistico, il Maestro Mastrini, ha trovato spazio anche per il celebre successo degli anni ’80, “The Final Countdown” degli Europe adattato in una versione concertistica. Gli addetti ai lavori hanno parlato di Maurizio Mastrini in “The Pianist” come della versione pianistica del duo di archi che sta spopolando nel mondo i “2cellos”. Dopo il primo videoclip che ha lanciato l’album, realizzato sulle note di “Dubai Express”, un brano dedicato alla città di Dubai e caratterizzato da un raro virtuosismo pianistico accompagnato da strumentazioni elettroniche, in questi giorni viene presentato “Il Bacio”. Il video è immerso in uno scenario siciliano anni ‘50 e vede la partecipazione come attrice protagonista di Athina Cenci che ritorna per la prima volta in video dopo la sua malattia. Tra gli attori anche Modestina Cicero del Grande Fratello e Michele Nocca, finalista nella sezione ballo del programma “Amici” di Maria De Filippi. “The Pianist” è già protagonista di 15 date in un acclamato tour estivo e continuerà ad emozionare ancora con la sua musica in Italia e nel mondo. Le prossime tappe che toccherà con il suo International Tour saranno Vilnius, Buenos Aires, Pechino, Londra, oltre che ovviamente a molte città italiane.

Nella serata di Venerdì 4 Settembre, dalle ore 20,00, sempre nella stessa location e con ingresso libero, il Maestro Mastrini presenzierà alla esibizione dei giovani talenti: il chitarrista Emanuele Di Bella di Canicattì, della chitarrista Antonina D’Anna di Sondrio, della flautista Myriam Russello di Favara, del violinista Francesco Russello di Palermo, dei pianisti Enrica Criscenti di Palermo, Domenico D’Anna di Agrigento, Salvatore Macaluso di Canicattì, della flautista Maria Antonella Callea di Ribera che presenterà dei brani con la pianista Roberta Vermi ed il chitarrista Paolo Alongi, del pianista Alessandro Sferlazza e della violinista Daniela Di Fede di Agrigento.

Ai giovani che si esibiranno verrà consegnato un attestato firmato dal Direttore del Parco e dal Maestro che esprimerà un giudizio critico sulla performance.