Lega Pro, presentato ricorso contro la FIGC. Chiesto l’allargamento a 60 squadre

Un anno fa riuscì a far allargare il numero di squadre della Serie B da 20 a 22. Adesso ci proverà con la Lega Pro.

Stiamo parlando dell’Avv. Cesare Di Cintio che ha presentato ricorso al Collegio di Garanzia del Coni contro la FIGC per conto del Seregno, la società lombarda che chiede di essere ammessa in Lega Pro al posto del Castiglione, rinunciatario.

Il ricorso preparato da Di Cintio sulla base del caso-Novara, verte sull’articolo 49 delle NOIF, secondo cui il numero dei club che devono partecipare alla prossima Lega Pro è fissato in 60 e che nessuna delibera è stata emessa dal Consiglio Federale della FIGC per modificare tale numero (53 le società attualmente iscritte).

Di Cintio chiede di abbreviare i tempi del giudizio, rinviando al contempo l’inizio dei campionati finché non arriverà la sentenza del CONI.
Tutto ciò quando mancano due giorni al sorteggio dei calendari.