Abusivismo, iniziato l’abbattimento di manufatti nella Valle

E’ iniziato questa mattina l’abbattimento dei primi manufatti abusivi nella Valle dei Templi di Agrigento, dove il Comune ha dato impulso alle demolizioni che in alcuni casi attendevano da decenni, dopo ripetute diffide della Procura sull’apertura di un procedimento per omissione di atti d’ufficio nel caso non si fosse data attuazione alle sentenze definitive con cui era stato imposto il ripristino dei luoghi.

Le demolizioni sono cominciate in localita’ Poggio Muscello. “Stamattina si comincia con la rimozione di qualche stantio e debole graffio all’interno di un meraviglioso Parco Archeologico di 1.300 ettari. Lo stupore della bellezza!”, ha commentato il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto.

“Con l’inizio delle demolizioni nella Valle dei templi, quattordici anni dopo le ultime effettuate dalla Sovrintendenza, è in atto un cambiamento epocale testimoniato dal fatto che, per la prima volta, è il Comune di Agrigento a procedere direttamente con l’abbattimento dei manufatti abusivi ricadenti nel Parco” ha proseguito il primo cittadino.

“A pochi mesi dall’insediamento, nonostante le difficoltà economiche in cui versano le casse del comunali, si è riusciti nell’intento di appaltare i lavori e procedere con le demolizioni” ha concluso Firetto.

Le demolizioni di primi manufatti realizzati illegalmente proseguirà anche nei prossimi giorni.