Akragas, il primo colpo di mercato? L’interprete

Dopo l’ufficializzazione dell’acquisizione delle quote di maggioranza da parte di Marcello Giavarini, con l’ingresso in società dell’agente FIFA, Peppino Tirri, l’Akragas inizia ad acquisire una certa “internazionalità” (passateci il termine).

Solo alcuni giorni fa avevamo anticipato alcuni “rumors” che volevano la società biancazzurra proiettata sul mercato europeo per l’acquisizione di talenti da scoprire, valorizzare e rivendere.

Ebbene, per far ciò, l’Akragas ha già individuato la prima strategia da seguire. Il primo acquisto non sarà un attaccante o un nuovo allenatore. Sarà un interprete. Si procederà, infatti alla selezione di personale altamente qualificato con conoscenze linguistiche di inglese e spagnolo.

La ricerca è rivolta a personale in possesso di laurea ed automunito. I candidati devono relazionarsi con persone di diversa nazionalità. Sede di lavoro: Agrigento.

Per colloqui occorre presentarsi munito di curriculum vitae presso la segreteria dello stadio Esseneto sita in via Manzoni, ingresso all’interno dell’impianto sportivo lato spogliatoi, dalle 9:30 alle 12 di giovedì 25 giugno 2015.