Alfano: “Con Firetto si può  a lavorare bene”. Frecciata a Zambuto

“Ho incontrato a Roma, pochi giorni fa, il neo eletto sindaco di Agrigento Lillo Firetto e abbiamo convenuto che è importante fare un punto della situazione sulla sicurezza ad Agrigento, ad inizio mandato. Un mandato che è stato rafforzato dall’entusiasmo degli agrigentini che hanno votato questo sindaco e dunque si può cominciare a lavorare bene”.
Lo ha detto il ministro dell’Interno Angelino Alfano, in Prefettura ad Agrigento per presiedere il comitato provinciale per l’ordine e sicurezza pubblica assieme al prefetto Nicola Diomede.
“Finalmente ad Agrigento c’è un sindaco che non usa il posto di sindaco per provare a fare il deputato – ha aggiunto Alfano – ma che molla il posto di deputato per fare il sindaco della città. E’ un gesto d’amore. Noi vogliamo sostenerlo ed accompagnarlo. Punto essenziale è San Leone (la località balneare del capoluogo ndr) e adesso lavoriamo per trovare tutte le soluzioni più idonee dal punto di vista della sicurezza”.
Alfano è anche intervenuto sul contrasto al commercio abusivo: “Farò anche una direttiva nazionale, replicando quella dello scorso agosto, contro la contraffazione e il commercio abusivo per interrompere la filiera” ha detto il ministro, “A San Leone la questione è sempre più grave – ha aggiunto – e troveremo una soluzione forte e visibile”.