Strade sicure, 4800 soldati italiani a difesa dei punti sensibili

I militari italiani torneranno a presidiare i punti sensibili sul territorio nazionale. E’ quanto stabilito nel decreto approvato lo scorso mese contro il terrorismo.
“Abbiamo avviato l’operazione ‘strade sicure’ – ha spiegato il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, partecipando a una iniziativa di Expo a Firenze: 4.800 soldati che presidieranno i presidi sensibili, dandoci la possibilità di liberare delle risorse umane, di polizia, carabinieri e Gdf, che potranno essere applicate al controllo del territorio”.

Articoli consigliati

Follow Me!