MTB, Fabio Rizzo secondo assoluto a Buseto Palazzolo

Salto Scorace 2015A Buseto Palizzolo (TP), all’interno del comprensorio boschivo di Scorace con ampi squarci sul sito archeologico di Segesta, giorno 22 marzo u.s. si è svolta la 1^ prova del Campionato Regionale Siciliano di Mountain Bike, specialità Enduro. Ottima l’organizzazione dell’A.S.D Cofano Bike di Custonaci, che ha presentato le ormai consolidate tracce ineditecon delle modifiche molto tecniche rispetto la scorsa edizione. Primo assoluto è risultato il fortissimo atleta ragusano, Davide Camedda, Secondo assoluto, il “Decano” della Mountain Bike, il cinquantatrenne Fabio Rizzo del Team agrigentino Olympia MTB Racin Team, terzo l’atro il “local” Jimmy Montanti.

Al termine della gara l’agrigentino Fabio Rizzo ha così commentato la sua prova: durante la prima Prova Speciale (PS 1) ho avuto problemi di tenuta per la scelta sbagliata delle gomme che sul fondo reso insidioso dalle piogge cadute copiose nei giorni precedenti la gara non hanno reso come dovuto. Convinto di avere concluso la 1^ PS con un tempo alto, mi dirigo verso la partenza della PS 2, dove mi danno notizia che avevo concluso la prima prova con il secondo tempo assoluto e che il mio diretto avversario, il fortissimo atleta ragusano, Davide Camedda, aveva fatto un “tempaccio” imbattibile. A quel punto decido di gestire la seconda PS, così da amministrare il momentaneo “posto d’onore”. Al termine della seconda PS riesco a bloccare il tempo aggiudicandomi ancora una volta il secondo miglior tempo assoluto e rinvigorito dall’ottimo risultato, alla terza PS scendo molto concentrato per sbagliare il meno possibile perché fra le tre tracce, risultava essere quella più insidiosa, cercando così di consolidare il risultato finale con un dignitoso Secondo Posto assoluto ed un primo di categoria.
Fra gli atleti agrigentini segnaliamo un brillante Terzo posto di Davide Fazio nella categoria M3.
Sfortunato l’altro atleta agrigentino Sergio Li Causi, che a causa di una foratura ha concluso comunque la gara nelle retrovie.
Prossimo appuntamento per la seconda prova, a Palermo giorno 12 aprile p.v..