FS: sindacati, cantieri Palermo-Agrigento intervenga Prefettura

Nei giorni scorsi i sindacati avevano bloccato il cantiere dei lavori ferroviari sulla linea Palermo-Agrigento, per chiedere di interrompere turni superiori a 10 ore e dopo un incontro aziendale hanno ottenuto una nuova organizzazione del lavoro e il pagamento degli straordinari pregressi.

Oggi, Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal Uil chiedono la convocazione in Prefettura assieme all’azienda appaltatrice.

La situazione era stata già denunciata nel novembre del 2014 all’Ispettorato del lavoro ma la richiesta era rimasta inascoltata e la Sicurbau nel frattempo aveva continuato a chiedere turni massacranti ai lavoratori, che avevano denunciato anche irregolarità nelle buste paga.

“Non possiamo tollerare questa insofferenza nel rispettare i contratti e le leggi da parte di talune aziende, sopratutto quando si realizzano opere pubbliche – dichiarano i segretari generali di Fillea Filca Feneal di Palermo – Nel cantiere della galleria Castronovo siamo in attesa di risposte da ottobre scorso. I lavoratori non possono continuare a lavorare in condizioni che ne pregiudicano anche la sicurezza. Per questo ci siamo decisi a chiedere l’ intervento del Prefetto”.