Libia: Marcolin (LN), governo tuteli nostre coste da infiltrazioni terroristiche

“La drammatica situazione libica è il frutto della scellerata guerra portata avanti dalla Francia contro Gheddafi, e sostenuta dall’Ue, per destabilizzare quei territori e interrompere i rapporti privilegiati fra il nostro Paese e la Libia. Ora che è impossibile stringere rapporti bilaterali con i Paesi del Nord Africa, come face l’allora il ministro dell’Interno Roberto Maroni, le nostre coste e i nostri territori, a partire da quelli siciliani, sono esposti a un’immigrazione incontrollata e a possibili infiltrazioni terroristiche. E invece di sospendere immediatamente Triton e mettere in sicurezza le nostre coste, questo governo di incompetenti continua a vacillare e a chiedere aiuto all’Ue”.
Lo scrive in una nota il deputato della Lega Nord, Marco Marcolin, candidato sindaco di Agrigento.