“Bambini del Mondo”, oggi la Passeggiata della Pace

Oggi, sabato 14 febbraio sono attesi ad Agrigento centinaia di studenti delle scuole elementari e medie provenienti da diverse parti della Sicilia che parteciperanno, che assieme ai gruppi internazionali partecipanti alla 15^ edizione del Festival Internazionale “I Bambini del Mondo” ed a quelli agrigentini, alla “Passeggiata della Pace verso la Fraternità”.

Grazie alla collaborazione con il Parco archeologico che per l’occasione apre i cancelli a tutti i partecipanti, i piccoli “Ambasciatori dell’Unicef” daranno vita ad uno degli appuntamenti più importanti dell’intera manifestazione. Raduno alle ore 10 nel varco presso il tempio di Giunone e poi il lungo serpentone raggiungerà il Tempio della Concordia ai piedi del quale lanceranno i loro messaggi di pace e fratellanza tra i popoli, leggendo i principi fondamentali della “Dichiarazione dei diritti del fanciullo”.
Pomeriggio ancora dedicato alle scuole con uno spettacolo dei gruppi internazionali presso l’Auditorium dell’Istituto “N.Gallo” di contrada Carcarelle.

La giornata di sabato si conclude presso il Museo archeologico di Agrigento dove alle ore 20,30 ci sarà il conferimento del “Premio Claudio Criscenzo 2015” riconoscimento dedicato al “papà” del festival prematuramente scomparso.
Domenica 15 febbraio il grande bagno di folla con la sfilata dei gruppi internazionali, di quelli locali e delle scolaresche, inizio ore 9,30, da piazza Don Minzoni a piazza Cavour dove ci sarà lo spettacolo finale.

La 15^ edizione del Festival internazionale del Folklore “I Bambini del mondo” avrà il suo epilogo alle ore 16,30 presso la chiesa madonna della Divina Provvidenza con la preghiera corale di tutti i gruppi “I popoli per la pace”.
Il Festival internazionale “I Bambini del Mondo” è organizzato dall’Aifa, Associazione International Folk Agrigento..

Sei i gruppi internazionali partecipanti: Bulgaria con il gruppo “Nessebar”; Georgia città di Tblisi “Ivane Javakhishvili”; Ungheria “Bartina Folkdance Ensembke”; Russia: “Vesselenka”; Messico, città di Vera Cruz “Compagnia Infantil Mexica”; Italia con la città di Minturno con il gruppo “I Giullari”.
Sei anche i gruppi agrigentini Gergent, Oratorio Don Guanella, I Piccoli del Val D’Akragas, I Picciotti da Purtedda, Fabaria Folk e Herbessus.