Realmonte, disagi per la mancata raccolta dei rifiuti

Da questa mattina è sospesa la raccolta dei rifiuti solidi urbani e i cassonetti dell’immondizia sono rimasti pieni. Questa volta però non a causa di uno sciopero degli operatori ecologici e neppure il disagio è da addebitare a problemi finanziari o di liquidità del Comune di Realmonte. La causa della mancata raccolta dei rifiuti è invece da addebitare al fatto che è stata chiusa la discarica di Siculiana in quanto l’impianto ha esaurito la capacità di abbancamento dei rifiuti e non sono ancora conclusi i lavori di ampliamento delle nuove vasche. Quindi anche a Realmonte così come negli altri Comuni interessati dall’Ato Rifiuti e si è provveduto solamente allo spazzamento delle vie in attesa che la Regione dia nuove indicazioni.
“Abbiamo chiesto ai cittadini la massima collaborazione – ha detto il sindaco Piero Puccio – e di evitare in questi giorni di conferire i rifiuti nei cassonetti in attesa che si superi l’emergenza tenendo in conto anche del fatto che presto l’intero servizio di raccolta verrà sostituito con il “porta a porta” per cercare di diminuire i costi in bolletta e migliorare complessivamente l’igiene ambientale”.