Akragas, Feola: «convinto che alla fine saremo promossi in Lega Pro»

«Cinismo, carattere, forza di volontà, autostima e serenita»: sono gli obbiettivi perseguiti dal tecnico Vincenzo Feola, per fare riprendere quota all’Akragas, dopo il terzo pari casalingo della stagione, conseguito con il modesto Roccella.
«La prossima trasferta di Mugnano contro il locale Neapolis – commenta lo stesso trainer biancazzurro – sarà affrontata con il piglio giusto, e sono convinto che riusciremo a tirare fuori un buon risultato. Ho parlato a lungo con i ragazzi, e loro che sono dei grossi e seri professionisti, saranno capaci di darmi delle risposte positive. I campionati si vincono ad aprile e l’Akragas, sono convinto, riuscirà ad arrivare primo nella graduatoria».
Poche parole, per sottolineare che il tecnico partenopeo è convinto del proprio lavoro propedeutico, e degli enormi margini di miglioramento che il gruppo può esprimere. Per un Baiocco che dovrà stare fermo per squalifica, assieme al difensore Ciccio Vindigni, si registra il ritorno di Giuseppe Savanarola, e quello di Agatino Chiavaro. Le alternative ci stanno e sono tutte all’altezza della situazione, ma è questione di mettere le pedine al posto giusto, e Feola, in questo senso, sa il fatto suo. Il prossimo avversario, undicesimo in classifica generale, su nove gare disputate, ne ha vinte tre, pareggiate due, e perse quattro, per un totale di gol subiti 8 e realizzati 11.
Allo stadio «Alberto Vallefuoco», su 4 incontri, ne ha vinti due, pareggiato uno, registrando anche una sconfitta. Quindi, difesa forte, e tanti gol, quanti realizzati dall’Akragas in stagione. Ma di fronte ci sarà la compagine biancazzurra, che al momento, ha la difesa meno perforata del torneo (5 gol subiti) e con una gran voglia di andare sempre più in alto. Una curiosità: Nicola Arena, nella stagione 2010-11, indossò giovanissimo, per 10 giornate la maglia del Neapolis segnando anche due gol.

L’articolo Akragas, Feola: «convinto che alla fine saremo promossi in Lega Pro» sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.