Successo per l’iniziativa “Ripartiamo dal centro Storico”

AGRIGENTO – Notevole interesse ha suscitato l’incontro svoltosi giovedì, alla chiesa della Badiola, sul centro storico nell’ ambito dei festeggiamenti in onore a San Michele Arcangelo – “Ripartiamo dal centro Storico”.
Un incontro voluto da Mario Gallo e Lello Casesa per approfondire la situazione che vive il centro storico agrigentino.

In questo quadro numerosi gli interventi e le testimonianze di operatori, intellettuali, sindacalisti, animatori e cittadini vari che hanno impreziosito l’incontro, svoltosi presso la Chiesa della Badiola guidata da Nazareno Ciotta.
Interventi di Beniamino Biondi, Federalberghi ed il suo Presidente Francesco Picarella, Operatori della Farm Cultural di Favara, Elvira Mangione, titolare di B&B nel cuore della città, Calogero Cumella Presidente CulturArt, Amedeo Cino Banca Popolare S. Angelo, insieme a proporre soluzioni.
Tutti insieme a fare squadra per proporre suggerimenti e proposte finalizzate ad una migliore gestione delle attività nel Centro storico.

Molto attesa la testimonianza del Sindaco di Ganci, promotore di un fortissimo rilancio del centro storico e Borgo storico più bello d’Italia, riconosciuto dal Ministero, che ha spiegato come facendo rete si può attivare un circuito virtuoso che comprende anche la valorizzazione degli immobili nel centro storico.

Un acceso dibattito che ha fatto il punto sulla situazione del nostro centro storico agrigentino per stimolare l’attenzione della Politica e di tutte le categorie interessate allo sviluppo ed al recupero del nostro centro storico, partendo prima di tutto dal recupero della Cattedrale – identità e storia della città.