Aragona, strade dissestate. Pericoli per pedoni e automobilisti

Voragini, smottamenti, buche e insidie per gli automobilisti. E’ la condizione delle strade adiacenti la centralissima piazza Meli, nei pressi dell’ufficio postale di Aragona. Percorsi ridotti a veri e propri sentieri di guerra. Un reticolo viario troppo pericoloso da percorrere non solo per gli anziani che si recano alle Poste per ritirare la pensione, ma per i tutti i cittadini aragonesi.
Il rione, incastonato a piazza Meli, sembra un pezzo di paese dimenticato.
Da anni non si eseguono manutenzioni sulle strade cittadine. E i risultati sono sotto gli occhi, anzi sotto i piedi di tutti. Le principali arterie della città, ma anche quelle secondarie, risentono della mancanza di interventi di riparazione e quotidianamente presentano deformazioni del manto, dossi ma soprattutto buche e crepe.
Ormai attraversare le strade comunali e soprattutto le arterie che portano nel centro storico sembra quasi un percorso a ostacoli e a farne le spese non solo le sospensioni delle macchine, ma anche i pedoni che non si accorgono di vere e proprie voragini pericolosissime.
E i cittadini protestano. “È ora che chi di dovere si preoccupi di rendere accettabile la viabilità almeno nelle zone più trafficate, per il decoro della città ma soprattutto per la sicurezza degli aragonesi”.