Lampedusa, Marina Militare e Marevivo alleati per il mare

Dal 22 al 29 maggio si svolgerà a Lampedusa il quinto incontro tra la Marina Militare e l’associazione ambientalista Marevivo, impegnate in piena sintonia nel progetto di educazione ambientale “Delfini Guardiani” destinato ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie.

La nave a vela Orsa Maggiore della Marina Militare, in sosta nel porto dell’isola siciliana, imbarcherà circa 150 alunni ai quali verrà trasferita l’esperienza del marinaio conoscitore del mare e dei suoi tesori.

Durante le uscite in mare giornaliere saranno presenti operatori dell’associazione Marevivo che insieme agli equipaggi della Marina svilupperanno un programma didattico a favore dei ragazzi che prevede le manovre principali manovre eseguite durante la navigazione a vela, l’osservazione del mare e dei venti, il sea-watching, i fondali e l’osservazione geologica delle coste.

Tra le finalità del progetto che impegna la Marina Militare c’è la sensibilizzazione dei giovani nei confronti delle problematiche ambientali, facendo loro percepire la bellezza e il valore del loro territorio, aiutandoli a comprendere la natura come un ambiente del quale tutti facciamo parte, stimolando il loro senso civico e facendoli sentire parte di una comunità che preserva e gestisce importanti risorse.

Le prossime tappe del progetto “Delfini Guardiani” porteranno le imbarcazioni a vela della Marina Militare alle isole di Lipari e del Giglio.