Zambuto: “Una legge regionale per salvare Agrigento dai dissesti del territorio”

“Non occorrono né polemiche, né passerelle per dare una risposta seria alla drammatica situazione in cui versa il nostro territorio.”
Con queste parole inizia un intervento del Sindaco di Agrigento Marco Zambuto dopo gli interventi che in questi giorni si sono susseguiti a seguito dell’evento che si è verificato al viale della Vittoria.
“Al di là delle specifiche competenze e delle responsabilità da cui nessuno può sottrarsi, il vero problema è quello legato ad una specifica analisi del nostro territorio che, sulla base di un monitoraggio scientifico, possa poi portare alla progettazione di interventi di risanamento ed alla loro effettiva realizzazione.
Ma per fare questo – continua Zambuto – sono necessarie una serie di risorse che solo una speciale legge regionale, concordando che il nostro territorio presenta specifiche peculiarità, veda Agrigento destinataria di apposite significative risorse.”
“Solo così sarà possibile evitare che sorgano problemi sull’imputazione delle somme in capitoli di spesa impropri, come sembra essere avvenuto per la rete degli ipogei, o sulle competenze tra i vari uffici regionali, come da ultimo è emerso a proposito degli interventi sulla Cattedrale e sul versante nord del colle di Agrigento, a proposito del quale siamo ancora in attesa di conoscere in maniera precisa i decreti di finanziamento con i relativi importi a tal fine destinati.”

“Se solo si desse una risposta su questi due temi, l’intera cittadinanza capirebbe che si è invertita quella rotta che dall’evento franoso del 1966 non ha portato che fumo e chiacchiere”, conclude il Sindaco di Agrigento.