Agrigento, si insedia la consulta delle donne

Nella sala della Giunta comunale, al secondo piano del Palazzo di Città, martedì 17 dicembre 2013 alle ore 17.30, il sindaco Marco Zambuto insedierà la Consulta delle donne sui problemi della città.

La Consulta, nuovo organismo partecipativo voluto dall’Amministrazione comunale, composto da donne agrigentine in rappresentanza delle organizzazioni sindacali, delle associazioni di donne e delle associazioni culturali, opererà quale strumento istituzionale che mette le donne nelle condizioni di produrre idee, progetti e soluzioni ai tanti problemi legati allo sviluppo del territorio, contribuendo fattivamente all’azione del Comune, non soltanto per le specifiche problematiche del mondo delle donne, ma per tutti i temi che riguardano le stesse in qualità di cittadine inserite pienamente nel contesto sociale agrigentino.

Alla Consulta, che avrà funzioni consultive e propositive, l’Amministrazione comunale chiederà di voler partecipare attivamente alle azioni istituzionali finalizzate ad amministrare il bene comune e progettare il futuro della nostra città.

La prima seduta di insediamento è aperta a tutte le associazioni che non hanno ancora aderito all’invito dell’Amministrazione comunale a partecipare e che intendono segnalare una loro rappresentante in seno alla Consulta.

Le nuove adesioni potranno essere prese in considerazione nel corso della stessa riunione del nuovo organismo.