Aragona, Associazione “27 maggio”: cultura e sostenibilita’

Da un’idea nata una sera tra un gruppo di amici seduti su una panchina nasce l’associazione culturale “ Movimento 27 maggio” . Partorita dalla condivisione di un’ idea di sviluppo da parte di un gruppo di giovani aragonesi innamorati della propria terra che intendono investire il proprio tempo, le proprie competenze e professionalità per promuovere la crescita culturale e sociale del paese delle Maccalube.
L’ associazione è guidata da Saro Pendolino ed è composta da circa quindici ragazzi dalle disparate professioni.
L’associazione culturale “ Movimento 27 maggio” – chiamata così perché nata proprio in quella data – si prefigge di promuove e sensibilizzare alle buone pratiche del “riuso creativo”, donando nuova vita allo scarto attribuendole un nuovo significato estetico e artistico attraverso la produzione di oggettistica, sculture e istallazioni.
Le attività svolte e i manufatti creati sono interamente realizzati con materiali di scarto e non prevedono l’utilizzo di materie nuove.
Diverse sono stati finora gli eventi, le sculture e gli arredi realizzati dall’associazione e il suo referente Saro Pendolino sottolinea : “ La nostra associazione è nata grazie all’impegno e alla forte volontà dei suoi soci fondatori di voler contribuire all’affermazione di una cultura diffusa del nuovo paradigma dello sviluppo sostenibile. Abbiamo in programma diverse idee e progetti che spero realizzeremo nel futuro imminente.
Cultura e Progetto sostenibili vuole essere, un pensare differente e propositivo, vuole evidenziare la possibilità di una nuova e ritrovata alleanza tra uomo, ambiente, risorse e cultura.”