Home Dai Comuni Decreto Fare, il Comune di Sciacca presenta richieste di finanziamento per tre...

Decreto Fare, il Comune di Sciacca presenta richieste di finanziamento per tre scuole

268 views
0

Sono tre le richieste di finanziamento, con annessi progetti esecutivi per la ristrutturazione di tre scuole cittadine, che l’Amministrazione comunale ha presentato alla Regione Siciliana nell’ambito del bando del cosiddetto “Decreto Fare”. L’ammontare dei finanziamenti richiesti dal Comune di Sciacca è di circa 1 milione e 800 mila euro.
Ne danno notizia il sindaco Fabrizio Di Paola e il vicesindaco e assessore all’Edilizia Scolastica Vincenzo Porrello.
Le richieste di finanziamento, a firma del sindaco Fabrizio Di Paola, e i tre progetti esecutivi redatti dall’architetto Daniela Capurro del Settore Patrimonio, sono stati approvati dalla Giunta comunale in una apposita riunione convocata lo scorso venerdì pomeriggio, 13 settembre, e quindi presentati ieri brevi manu all’Assessorato dell’Istruzione e Formazione Professionale dal dirigente del Settore Patrimonio del Comune Aldo Misuraca.
“Il tempo concesso dalla Regione Siciliana ai Comuni – rilevano oggi il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore Vincenzo Porrello – è stato davvero risicato. Il 4 settembre ha emesso il bando, entro il 15 settembre ci ha richiesto la presentazione dei progetti. Rivolgiamo un plauso agli uffici per avere predisposto, nel poco tempo messoci a disposizione, tutti gli atti necessari per poter concorrere con progetti esecutivi all’ottenimento dei finanziamenti per far partire lavori che riteniamo essenziali in tre scuole cittadine”.
I progetti riguardano la manutenzione e la messa in sicurezza del plesso di via Catusi della Scuola elementare Giovanni XXIII per un importo di 1 milione e 80 mila euro circa; la messa in sicurezza, la manutenzione straordinaria e il completamento dell’istituto scolastico del IV Circolo Rione Marina per un importo di 367 mila euro; la manutenzione straordinaria sul tetto della palestra e il completamento dei tetti dell’istituto comprensivo Mariano Rossi di Via De Nicola per un importo di 404 mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui