Agrigento e le strade, “quando la verità?”

“Il caso eclatante delle condizioni delle Vie dei Borboni e Teatro Tenda, tra Cannatello e San Leone ad Agrigento, l’ esposto presentato in Procura dai residenti e la petizione popolare avviata, testimoniano un altro bluff dell’ amministrazione Zambuto : la bitumatura e il recupero del manto stradale della città ”.
Così denunciano i consiglieri comunali di Agrigento Luca Spinnato, Cinzia Puleri, Giovanni Civiltà, Simone Gramaglia, Alessandro Patti, Alessandro Sollano e Alfonso Mirotta, a seguito del precipitare delle condizioni stradali nei quartieri in assenza di interventi a rimedio. I consiglieri affermano : “più volte, e ormai da tempo, il sindaco Zambuto ha annunciato l’ inizio delle opere di recupero delle strade, anche tramite conferenze stampa e sopralluoghi. In verità, a parte poche palate di bitume lanciate probabilmente solo per sortire l’effetto della propaganda, nulla è stato ancora compiuto. Zambuto ha annunciato l’aggiudicazione dei lavori, l’ inizio delle opere e, invece, non vi è traccia di nulla se non del malessere e della rabbia tra la popolazione, costretta convivere con strade da terzo mondo se non peggio. Quando l’ inizio delle opere e, quindi, quando sarà il momento della verità anzichè delle bugie ?”.