Al via la rassegna cinematografica di “Ciak Donna” sulla bugia

Martedì 30 luglio, alle ore 20.30, presso l’Hotel Dioscuri Bay Palace a San leone, prende il via la rassegna cinematografica “La bugia nel cinema” organizzata dall’Associazione “Ciak Donna” con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Agrigento. Verrà proposto un ciclo di quattro film sul tema della bugia nel cinema che ha sempre giocato con la sottile linea che separa spesso la verità dalla menzogna. La bugia é un atteggiamento generalmente considerato in termini negativi con particolari comportamenti attraverso la costruzione di relazioni significative con altre persone che nei contenuti e contesti specifici della cinematografia rappresentano elementi fondamentali per la costruzione dell’identità. La rassegna tende ad evidenziare il ruolo della bugia mai fine a se stessa ma rivalutata, distinta dalla mera menzogna e riconsiderata almeno per la sua funzione rispetto alla costruzione delle trame. Il tutto attraverso un adeguato programma che inizia martedì con la proiezione del film “Il Concerto” (2009) del regista rumeno-francese Radu Mihaileanu. La trama è ambientata fra Mosca e Parigi all’epoca di Breznev. Il protagonista, Andreï Filipov, è il più grande direttore d’orchestra dell’Unione Sovietica e dirige la celebre Orchestra del Teatro Bol’šoj. Tuttavia viene licenziato all’apice della gloria, interrotto nel mezzo di un concerto, perché precedentemente si era rifiutato di espellere dalla sua orchestra tutti i musicisti ebrei. Ventinove anni dopo lavora ancora al Bol’šoj, ma come uomo delle pulizie. Una sera Andreï si trattiene fino a tardi per tirare a lustro l’ufficio del direttore e trova casualmente un fax, indirizzato alla direzione del teatro ed inviato dal Theatre du Chatelet , che invita l’orchestra ufficiale a suonare a Parigi. All’improvviso Andreï ha un’idea folle: riunire i suoi vecchi amici musicisti che, come lui, vivono facendo umili lavori e portarli a Parigi, spacciandoli per l’orchestra del Bol’šoj. Un interessante film da non perdere che ha vinto i Premi César per la migliore musica e il migliore sonoro ed è stato premiato come miglior film europeo da entrambi i maggiori riconoscimenti cinematografici italiani, il David di Donatello e il Nastro d’Argento. La serata sarà aperta con l’introduzione della Vice Presidente dell’Associazione Ciak Donna, Giovanna Lauricella, e i saluti dell’Assessore alla Cultura, Patrizia Pilato. Il film sarà presentato da Margherita Biondo. Le proiezioni, che avranno seguito per altri tre martedì consecutivi, proseguiranno secondo il seguente calendario:
6 Agosto – Segreti e bugie – regia di Mike Leigh ( 1996 )
13 Agosto – Il sospetto – regia di Thomas Vinterberg ( 2012 )
20 Agosto – Piccole bugie tra amici – regia di Guillaume Canet ( 2010 )
L’ingresso è libero.