Se San Leone piange, Porto Empedocle non ride

“A Porto Empedocle, all’altezza del varco Macallè – la spiaggia del commissario Montalbano – è stata invasa dai liquami”.
La denuncia arriva da Mareamico, l’associazione ambientalista presieduta da Claudio Lombardo che segnala un grave sversamento di acque fognarie che giungono dalla montagna soprastante la spiaggia, attraversano la strada dentro un canale di gronda e si riversano in spiaggia giungendo fin in mare.
Avuta notizia di questo grave inquinamento l’associazione ambientalista MAREAMICO si è recata sui luoghi e dopo aver accertato l’inequivocabile presenza di liquami di fogna ha presentato un esposto alla Capitaneria di porto e ha avvisato il responsabile dell’ASP per Porto Empedocle affinché notizi della situazione il sindaco della città marinara per la necessaria ed urgente imposizione del divieto di balnaazione temporaneo in quei luoghi.
Mareamico segnala inoltre la presenza di altri torrenti che andrebbero monitorati poichè, giova ricordare, che è vietato qualsiasi sverso in mare.