Quasi mille partecipanti al “Porte aperte” alla stazione di Porto Empedocle C.le

Un afflusso straordinario di visitatori, molti dei quali provenienti da fuori provincia, ha caratterizzato questa prima edizione del “Porte aperte” alla stazione di Porto Empedocle C.le, organizzato da Ferrovie Kaos con la collaborazione di Rete Ferroviaria Italiana e il comune di Porto Empedocle. La manifestazione è stata inaugurata sabato scorso, con l’inaugurazione del restaurato carrello a motore Fiat 500 181 alla presenza dell’Ing. Manfredi Todaro di RFI, dell’assessore Regionale Mariella Lo Bello, del sindaco di Porto Empedocle Calogero Firetto e altre autorità locali.

“Abbiamo avuto qualche problema nel fronteggiare questa inaspettata ondata di visitatori – si legge in una nota dell’associazione Ferrovie Kaos – ma nel complesso non possiamo che ritenerci estremamente soddisfatti. La stazione di Porto Empedocle, ed è stato ampiamente dimostrato, rappresenta oggi una forte attrattiva turistica e culturale a servizio non solo della cittadina marinara, ma della Sicilia tutta”.

Ed in tal senso, l’associazione Ferrovie Kaos ricorda che è possibile visitare gli spazi museali della stazione di Porto Empedocle, contattando direttamente la segreteria al numero 3471024853 o scrivendo all’indirizzo info@ferroviekaos.it