Home Dai Comuni Agrigento In Consiglio, Ato rifiuti, trasporti, monitoraggio dell’aria e modiche regolamentari

In Consiglio, Ato rifiuti, trasporti, monitoraggio dell’aria e modiche regolamentari

226 views
0

Riprenderanno stasera alle ore 18:00 i lavori del Consiglio Provinciale, a seguito del rinvio del 18 aprile per mancanza del numero legale.
Undici i punti da discutere tra mozioni, interrogazioni e proposte dell’Amministrazione su Ato rifiuti, trasporti, monitoraggio dell’aria e modiche regolamentari.
I lavori cominceranno con le comunicazioni del Presidente Buscemi. Successivamente è prevista la discussione di quattro interrogazioni. La prima riguarda i collegamenti con gli aeroporti di Palermo e Trapani, presentata dal Consigliere Roberto Gallo. Due le interrogazioni presentate del Consigliere Orazio Guarraci. Una riguarda la soppressione di due collegamenti ferroviari, l’altra gli incarichi di esperti estranei all’amministrazione. Seguirà l’interrogazione del Consigliere Lazzano sul servizio di monitoraggio della qualità dell’aria nel territorio provinciale.
Dopo le interrogazioni toccherà alle tre mozioni inserite nell’o.d.g.: quella del Consigliere Guarraci ed altri inerenti l’ufficializzazione della posizione politica del Presidente della Provincia; quella dei consiglieri Guarraci e Vinci sul minimo garantito di dotazione idrica alle famiglie indigenti e quella della VII commissione “Territorio e ambiente” sul pagamento di debiti di natura commerciale.
Infine saranno discusse le quattro proposte dell’Amministrazione, a cominciare dalla modifica dell’art.32 del regolamento per la concessione dei benefici economici della Provincia che riguarda i contributi agli operatori della pesca. Due riguardano, invece, il settore “Ambiente” e sono relative alla modifica delle delibere del commissario straordinario per la costituzione delle società consortili per la regolamentazione del servizio di gestione dei rifiuti-A.t.o. n. 4 e n.11 e l’approvazione degli schemi di statuto e dell’atto costitutivo delle nuove società consortili, a responsabilità limitata. L’ultima proposta all’o.d.g. si riferisce a un debito fuori bilancio a seguito di una sentenza del T.A.R. .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here