APC Palazzo Tomasi: mentre “u medicu studia u malatu si fa la via”

Il Movimento civico Agrigento Punto e a Capo, dopo le recenti polemiche sorte sull’intervento messo in atto presso il Palazzo Tomasi sito in Piazza Sanzo, ad Agrigento, torna a sollecitare gli organi preposti con una lettera inviata al Comandante della Polizia Comunale – Squadra di Polizia Giudiziaria nucleo pubblica incolumità e decoro urbano, al sindaco di Agrigento Marco Zambuto, e alla Procura della Repubblica, con la quale si informa che l’edificio in questione sta subendo numerosi danneggiamenti alla struttura a causa del tetto sprofondato di un edificio confinante.
“Ciò rappresenta un duplice pericolo – scrivono i rappresentanti del gruppo -: per la pubblica incolumità e per la struttura di ’interesse storico e di possibile attrazione turistica.
Già in data 17 marzo 2013 abbiamo diffuso tramite stampa questo nostro grido di allarme allegando foto e video denuncia, ma ad oggi nessuna risposta.
Siamo fiduciosi a che il vostro intervento, oltre che a salvaguardare il prestigioso bene accerti le responsabilità e riesca a far porre in sicurezza il Palazzo al fine da evitare possibili danni a persone o cose” conclude la lettera.
tetto sfondato1

palazzo tomasi

tetto sfondato