“Mistero di Croce e di Luce”a Grotte il presepe si fa anche a Pasqua

Singolare iniziativa a Grotte ad opera dell’artista Gero Miceli. E’ la mostra del diorama pasquale “Mistero di Croce e di Luce” allestita nel centro storico in Via Gioberti 3 (a soli 400 metri dalla Piazza Marconi) che rappresenta sicuramente una particolare e originalissima novità in seno alle manifestazioni collaterali della celebre “Pasqua di Grotte”

Non solo a Natale ma anche a Pasqua a Grotte si fa il Presepe, come rappresentazione della Settimana Santa. Non c’è dunque la mangiatoia col Bambinello appena nato ma una Croce con appeso il Cristo appena morto, non ci sono pastori e magi festanti per la nascita ma l’Angelo e Maria Maddalena gioiosi per la Resurrezione di Cristo.

La mostra forse l’unica del genere in provincia e tra le pochissime esistenti in Sicilia, si è rivelata subito un grande successo di critica e di pubblico, richiamando -anche grazie al passaparola- centinaia di visitatori incuriositi nel centro storico del paese, rimasti affascinati dalla visione dei vari momenti salienti della Passione,Morte e Risurrezione di Cristo, abilmente messe in scena da Gero Miceli, quali: l’ ingresso a Gerusalemme, l’ Ultima Cena, Gesù nell’ orto degli Ulivi, il pentimento di Giuda, rinnegamento di Pietro, la condanna da Pilato, l’incontro con la Veronica, Gesù e il Cireneo, la crocifissione e la Resurrezione. Il diorama presenta inoltre alcuni movimenti meccanici ed effetti speciali.

La mostra del diorama pasquale “Mistero di Croce e di Luce” vanta il patrocinio del Comune di Grotte e dell’Associazione Poveri Cavalieri di Cristo- SOET- e resterà aperta al pubblico tutti i giorni fino al 7 Aprile 2013 (festa della Divina Misericordia) dalle ore 17.30 alle 22.00.