Calcio, fuochi d’artificio illegali prima del match: Daspo per un tifoso dell’Akragas

Il Questore della Provincia di Agrigento, Maurizio Auriemma, ha irrogato la misura di prevenzione atipica del DASPO per la durata di due anni nei confronti di un 26enne agrigentino.

Il provvedimento, è stato emanato per i fatti accaduti durante il primo tempo dell’incontro sportivo di calcio tra l’Olimpica Akragas e Casteltermini, valevole per il campionato di Promozione  – Girone A disputatosi ilo scorso 6 gennaio allo stadio “Esseneto” e terminata con la vittoria della squadra di casa per 3-1..

Nello specifico, il tifoso ha fatto esplodere all’esterno dell’impianto sportivo, in adiacenza della curva sud,  una batteria di fuochi pirotecnici da 100 colpi  vietata dalla legge.