Comune di Agrigento, Nuccia Palermo chiede la verifica delle assenze ingiustificate: “Graceffa rischia la decadenza”

E’ stata protocollata ed inviata questa mattina, all’attenzione tra gli altri del Prefetto di Agrigento e dell’Assessorato agli Enti Locali,  la richiesta di verifica delle assenze non giustificate e delle possibili mancate convocazioni della III commissione permanente del Comune di Agrigento.
Nuova surrogazione tra i banchi della maggioranza? In pole position, infatti, tra i componenti della III commissione che rischiano di perdere la poltrona perchè tra i più assenti, meno produttivi  e meno partecipativi vi è il consigliere di maggioranza, eletto tra le file del Sindaco Firetto, Pierangela Graceffa che conta una serie impressionante di assenze consecutive non giustificate in forma scritta da mesi .
“La terza commissione – commenta Nuccia Palermo dopo aver inviato formale richiesta di verifica al Segretario Generale – è una commissione importantissima per la tutela delle fasce sensibili del nostro territorio. Basti pensare alla sanità, a come vivono i nostri quartieri, alle condizioni sanitarie delle nostre scuole, alle condizioni in cui versano le strutture pubbliche dedite al servizio relativo alla sanità ed ancora, ai servizi sociali, all’organizzazione degli stessi, all’indirizzo politico dato dall’Assessore al ramo, alla difesa delle diversità, alla difesa e alle iniziative volte alla paternità e alla maternità. Insomma, fare ostruzionismo o semplicemente snobbare una commissione così utile per la collettività non rappresenta altro che una lesione agli agrigentini stessi”.
E a seguito della verifica da parte del Segretario Generale, Pietro Rizzo, si potrebbe verificare la decadenza del consigliere che deserta e “snobba” i lavori di commissione e una consequenziale sostituzione dello stesso con il primo dei non eletti della lista alla quale apparteneva il consigliere decaduto.