MTB elettriche, la nuova frontiera delle due ruote

Negli ultimi anni, l’acquisto e l’utilizzo delle biciclette elettriche hanno fatto passi da gigante. Molte più persone infatti stanno optando per un’amica a due ruote che non conti soltanto sulla nostra forza fisica, ma che ci dia anche un aiutino quando ne abbiamo bisogno. Oltre alle classiche bici elettriche, utilizzate per destreggiarsi meglio nel traffico urbano durante i tragitti a lavoro o le commissioni quotidiane, i produttori di bici hanno deciso negli ultimi anni di puntare sulla produzione di mountain bike elettriche, in modo da ampliare lo spettro di benefici che si possono trarre da una bici elettrica normale, e permettere alle persone più sportive di godere della natura in modo più intenso, praticando sport anche su strade sterrate e sentieri fuoristrada, il tutto con minore sforzo fisico e decisamente meno impatto ambientale rispetto alle classiche motociclette per utilizzo fuoristrada.

Lo scetticismo iniziale dei mountain biker più esperti si è trasformato in entusiasmo quando le MTB elettriche hanno dimostrato di non essere un sostituto alla prestazione fisica, ma solo un aiuto che ci permette di raggiungere luoghi che prima erano fuori portata, nonché di faticare meno durante le salite più impervie. Una mountain bike elettrica di qualità e altamente performante è la chiave di successo per tutti quegli sportivi che vogliono raggiungere le vette senza inutili dispersioni di energia, ma che vogliono provare allo stesso tempo il massimo della gratificazione che una simile avventura può regalare.

Agli inizi, le MTB elettriche non erano altro che delle semplici mountain bike dotate di motore, ma col passare del tempo e i progressi tecnologici, sono ora diventate dei veri e propri strumenti per lo sport il cui punto di forza è sicuramente da ricercare nell’efficienza. Le prestazioni di una mountain bike elettrica poggiano sulla qualità del motore installato. Perché un motore si adatti perfettamente ad una bicicletta, anche a livello visivo, bisogna tenere in considerazione il suo peso e le sue dimensioni. Tra le migliori marche di sistemi di trazione si possono citare Bosch, Shimano, Yamaha e Panasonic. Per quanto riguarda le altre caratteristiche della bici, un buon livello di sospensioni è una caratteristica fondamentale, e generalmente, nel caso delle MTB elettriche, una sospensione maggiore garantisce risultati migliori. Le geometrie del telaio dovrebbero avvicinarsi il più possibile a quelle delle mountain bike normali, in modo da facilitare le prestazioni fuoristrada sia in salita sia in discesa.

Il mercato delle mountain bike elettriche è cresciuto a dismisura negli ultimi anni: solo pochi anni fa le aziende del settore si presentavano sul mercato con un numero minimo di modelli disponibili, mentre oggi si punta moltissimo sul miglioramento di questi articoli, sia da un punto di vista della qualità e delle componenti, sia da un punto di vista estetico e della praticità. Ne consegue un impegno crescente da parte dei produttori che investono sempre più in ricerche e sviluppi di nuove tecnologie per garantire dei prodotti al top. Già dal 2017 la scelta di MTB elettriche è diventata ampia e potrebbe sembrare difficile districarsi tra le varie proposte, ma grazie all’aiuto di internet possiamo oggigiorno scoprire comodamente da casa tutti gli aspetti caratteristici di ogni prodotto. Tramite i diversi portali disponibili in rete, quali ad esempio bikester.it, la scelta e l’acquisto di una mountain bike elettrica possono essere effettuati con tutta la calma che la ricerca di un tale prodotto richiede. Allora, cosa stiamo aspettando? Andiamo subito alla ricerca di una nuova compagna di avventure!