Alla torre di Carlo V si celebra la giornata della memoria

Anche a Porto Empedocle venerdì 27 gennaio, sarà celebrata la giornata internazionale della memoria per ricordare le vittima dell’olocausto.

Un momento di confronto e riflessione che a partire dalle ore 09:00 per tutta la mattinata, coinvolgerà le terze medie delle scuole cittadine “Luigi Rizzo” e “Vivaldi” con l’organizzazione di dibatti, proiezioni di filmati e immagini sul periodo bellico e sulla Shoah, ma anche momenti musicali realizzati dagli stessi alunni.

A gestire l’evento organizzato dall’Amministrazione comunale, sarà l’Associazione Culturale SicilStoria che metterà a disposizione di studenti ed insegnanti i propri ricercatori storici Calogero Conigliaro e Giuseppe Todaro, da anni impegnati in ricerche riguardanti il territorio e il secondo conflitto mondiale.
Un associazione che da anni collabora gratuitamente con istituti scolastici, fondazioni, ed istituzioni operando a favore della memoria storica siciliana e nazionale favorendo la formazione di una coscienza civile tra i cittadini.

Il tutto avrà come fine la sensibilizzazione degli studenti con un approfondimento su tematiche riguardanti la persecuzione e lo sterminio in Europa degli ebrei da parte del Nazismo, ma anche un’analisi sui fenomeni sociali che portarono i regimi totalitari al potere causando la seconda guerra mondiale. Dittature cadute solo grazie alla lotta delle nazioni alleate democratiche ed ai movimenti di liberazione, ispirati da quei principi di libertà su cui oggi si fonda la nostra Unione Europea, ma anche l’Organizzazione delle Nazioni Unite.