Maurantonio salva l’Akragas, Di Grazia e Di Piazza fanno il resto. Vittoria anche ad Andria

“Se è un sogno, non svegliateci”.
E’ la frase più ricorrente tra i tifosi del Leicester di Ranieri, incredibilmente al vertice della Premier League.
Ed è una frase che i tifosi dell’Akragas, possono tranquillamente far propria dopo la quinta vittoria consecutiva da quando Pino Rigoli siede sulla panchina biancazzurra.

2 a 1 il risultato finale sull’Andria, grazie alle reti di Di Grazia al 28′ del primo tempo, e di Di Piazza al 63′, al termine di un micidiale contropiede innescato e concluso dallo stesso attaccante palermitano. Di De Vena, al 76′ la rete della speranza per l’Andria.
Un risultato maturato anche grazie alle straordinarie parate di Roberto Maurantonio, il migliore in campo a nostro avviso, che ha rilevato l’infortunato Vono, già in distinta, qualche minuto prima di scendere in campo e che con le sue parate (almeno 4 quelle decisive) ha salvato il risultato.

Contro l’Andria, l’Akragas conquista una vittoria contro una diretta concorrente e si proietta nella zona centrale della classifica.
Una situazione che a gennaio sembrava impossibile da raggiungere. Oggi con l’arrivo di Rigoli e degli innesti del mercato invernale, è realtà.

Si può anche sognare, ma non ditelo a Pino Rigoli.