I Bambini del Mondo passano il testimone

Il premio Claudio Criscenzo al Mexico

La magnificenza della sala Zeus del Museo archeologico di Agrigento ha fatto da splendida cornice alla serata di gala per l’assegnazione del “Premio Claudio Criscenzo 2015” inserito nel contesto del 15^ Festival internazionale del Folklore “I bambini del Mondo” . A rendere omaggio al “papà” del festival prematuramente scomparso, tutti i gruppi internazionali dei bambini che tradizionalmente aprono al Sagra del mandorlo in Fiore. La serata ha visto anche la presenza del chitarrista Peppe Cammarata e la cantante Valeria Miccichè che hanno voluto ricordare Claudio dedicando alcune canzoni. Il “Premio Claudio Croiscenzo”, consegnato dal direttore del Parco archeologico Giuseppe Parello, è andato al gruppo del Messico.

MEXICOI Bambini del Mondo adesso passano il testimone o meglio la fiaccola ai loro colleghi più grandi per proseguire il cammino della 70^ Sagra del Mandorlo in fiore. I piccoli ambasciatori di pace dell’Unicef hanno dato vita alla loro ultima performance con la sfilata per le vie di Agrigento applauditi al loro passaggio dai tanti cittadini e turisti che, nonostante la giornata piovosa hanno voluto assistere alla manifestazione. I Bambi del Mondo hanno voluto rendere omaggio al centro storico di Agrigento e sensibilizzare tutti soprattutto per il problema della Cattedrale,. Infatti la sfilata è partita da piazza don Minzoni dove sono stati accolti con una gran festa dai residenti che hanno offerto ai piccoli ospiti dolci e prodotti tipici. Il Comitato di quartiere ha voluto assegnare un riconoscimento istituito per l’occasione, che hanno chiamato “Il ramo le Mandorlo in Fiore” al gruppo della Georgia.

GEORGIA MUSEOQuindi la sfilata per via Atenea con Bulgaria con il gruppo “Nessebar”; Georgia città di Tblisi “Ivane Javakhishvili”; Ungheria “Bartina Folkdance Ensemble”; Russia: “Vesselenka”; Messico, città di Vera Cruz “Compagnia Infantil Mexica”; Italia con la Città di Minturno con il gruppo “I Giullari”. Con loro I Tamburinari di Grotte, Cummari e Cumpari di Militello; Fabaria Folk; Gergent, Oratorio Don Guanella; Gruppo Folk Rosa Balistreri di Licata; i Piccoli del Val d’Akragas; I picciotti da Purtedda; Vacchia Jonia; Hebessus; Limpiados; Gruppo Folk Castrofilippo e i piccoli dell’IC Anna Frank.
La 15^ edizione del Festival internazionale del Folklore “I Bambini del mondo” , organizzato dall’Aifa, Associazione International Folk Agrigento presieduta da Luca Criscenzo, presidente onorario Giovanni Di Maida, ha avuto il suo epilogo presso la Chiesa Madonna della Divina Provvidenza con la preghiera corale di tutti i gruppi “I popoli per la pace”.