L’Akragas soffre e vince, domato il Tiger Brolo

La solita Akragas! Prende il gol, recupera, soffre e vince. Se la strada per la Lega Pro deve passare attraverso questo tipo di sofferenze, ben vengano altre partite in cui si subisce, si pareggia e poi si vince. Solita partita non facile per gli uomini di Feola contro una squadra ben organizzata in difesa, che ha atteso gli avversari per poi ripartire in contropiede. Nonostante la grande mole di possesso palla prodotta dall’Akragas, sono gli ospiti a passare in vantaggio. Splendida la rete ospite messa a segno da Disenso, che riesce a concludere a rete, dal limite dell’area, dopo una sgroppata di oltre cinquanta metri durante la quale i difensori dell’Akragas non riescono a mettere lo zampino.
La solita doccia fredda che serve per svegliarsi dal torpore domenicale. La sveglia, stavolta, suona immediatamente: Baiocco batte una punizione dalla trequarti e pesca Arena che stoppa e mette alle spalle del portiere ospite.
Per il bomber ragusano è la prima rete su azione del campionato. Lo svantaggio è durato soltanto un minuto.
Nel primo tempo i padroni di casa potrebbero passare in almeno tre occasioni ma le conclusioni trovano sempre qualcuno pronto ad opporsi.
Nella ripresa, i primi venti minuti sono caratterizzati da tentativi non molto convinti degli akragantini che si infrangono regolarmente contro la difesa giallonera ben schierata al limite dell’area pronta a far ripartire le azioni d’attacco che hanno visto quasi sempre protagonista Disenso sulla fascia destra, che ha spesso avuto la meglio sul diretto avversario Dentice.
L’Akragas ci prova ma più passa il tempo più le azioni si fanno confuse e frenetiche ed il Brolo riesce a controllare la partita senza difficoltà.
Al 25 del secondo tempo, arriva il gol vittoria siglato da Catania. Sarà lui a sfruttare una conclusione ravvicinata di Savonarola respinta dal portiere.
Al 35 l’Akragas va ancora in gol con Meloni, imbeccato da Dezai. Ma prima ancora che la palla entri in rete, è più lesto il guardalinee ad alzare la bandierina e a vanificare la marcatura.
Si soffrirà fino al 93′ minuto, ma i tre punti finiranno nel sacco biancazzurro.

SERIE D GIRONE I – 13^ Giornata – Ore 14:30

Agropoli – Progreditur Marcianise 1-0
Akragas Città dei Templi – Tiger 2-1
Battipagliese – Torrecuso 1-0
Comprensorio Montalto – Rende 0-1
Due Torri – Orlandina 3-0
Leonfortese – HinterReggio 3-0
Neapolis – Roccella 4-0
Nuova Gioiese – Noto 1-1
Sorrento – Nerostellati Frattese 1-0 giocata sabato

Classifica

Torrecuso 29
Akragas Città dei Templi 26
Agropoli 25
Rende 23
Progreditur Marcianise 21
Nerostellati Frattese 20
HinterReggio 19
Neapolis 19
Leonfortese 19
Battipagliese 19
Due Torri 18
Sorrento 16
Roccella 14
Tiger 13
Noto 11
Nuova Gioiese 10
Comprensorio Montalto 10
Orlandina 7^

^Un punto di penalizzazione

Prossimo turno – 07/12/14

HinterReggio – Comprensorio Montalto
Nerostellati Frattese – Due Torri
Noto – Neapolis
Orlandina – Akragas Città dei Templi
Progreditur Marcianise – Nuova Gioiese
Rende – Agropoli
Roccella – Battipagliese
Tiger – Leonfortese
Torrecuso – Sorrento

L’articolo L’Akragas soffre e vince, domato il Tiger Brolo sembra essere il primo su AgrigentoSport.com.