Sciacca riduce l’Imu, il sindaco Di Paola: “Un segnale a favore delle famiglie e dell’economia”

“Un segnale positivo, di ottimismo, che inverte la tendenza: il Comune di Sciacca riduce la tassa sull’Imu, mettendo in circolo 450 mila euro a favore delle famiglie e, conseguentemente, anche per l’economia cittadina”. È quanto dichiara il sindaco Fabrizio Di Paola dopo il voto di ieri in Consiglio comunale, all’unanimità, della riduzione dello 0,3 per mille dell’Imu sulla seconda casa con esenzione totale per le abitazioni concesse dai genitori in comodato d’uso ai figli.

“Il Comune di Sciacca – dice il sindaco Fabrizio Di Paola – quando è nelle condizioni di ridurre i tributi lo fa. E lo fa in un momento economico molto particolare in cui gli Enti Locali sono costretti ad aumentare, o nel migliore dei casi, a mantenere la pressione fiscale degli anni precedenti. La situazione che si sta vivendo in Italia da un punto di vista finanziario non è delle migliori, con i ben noti tagli di risorse ai Comuni da Stato e Regione. Il voto di ieri dimostra che dove è possibile l’Amministrazione e il Consiglio comunale, nella condivisione di intenti tra le varie forze politiche, sono sensibili a intervenire a favore dei propri concittadini alleggerendo la pressione fiscale. Il Comune avrebbe potuto mantenere invariate le aliquote Imu e ed invece ha deciso, cogliendo una opportunità normativa, di lasciare 450 mila euro alle famiglie”.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow Me!