Lampedusa: si allenta tensione hotspot,via ai primi trasferimenti

Hanno preso il via i primi trasferimenti di migranti, disposti dalla Prefettura di Agrigento, dall’hotspot di Lampedusa, dove erano presenti 182 ospiti, il doppio della capienza prevista.

La circostanza, insieme al fatto che la macchina per il rilevamento delle impronte non era funzionante, aveva provocato la polemica del sindaco Salvatore Martello che aveva parlato di “situazione di caos” e di “abbandono da parte del governo”.

I profughi, quasi tutti di nazionalità tunisina, sono stati accompagnati nella struttura Villa Sikania, a Siculiana. Tre di loro sono stati prelevati dalla squadra mobile per accertamenti di natura investigativa. Nelle stesse ore sono approdate in autonomia 78 persone, tra siriani e bengalesi, riferendo di essere partiti lunedì dalla Libia. Mentre 106 son al largo di Lampedusa sulla Mare Jonio.