La Seap Aragona sfiora l’impresa al triangolare di Marsala

La Seap Pallavolo Aragona fa’ una bellissima figura al triangolare di Marsala contro formazioni di categoria superiore. Le biancazzurre, al “PalaBellina”, hanno sfidato la Pro Volley Team Modica di serie B1 e la Sigel Marsala che milita nel campionato di serie A2. E’ stato un buon test per tutte e tre le squadre in vista dei prossimi impegni nei rispettivi tornei di appartenenza.

Le ragazze di coach Paolo Collavini hanno battuto il Modica e perso la finale per il primo posto contro le padrone di casa, che dispongono di un organico di prim’ordine. La Seap Aragona ha affrontato il triangolare in formazione largamente rimaneggiata per le concomitante assenze della palleggiatrice Baruffi e dell’opposto Biccheri, entrambe infortunate, e della centrale Cusumano, rimasta a casa per un forte attacco influenzale.

Hanno invece giocato con una leggera febbre le schiacciatrici Cammisa e Do Nascimento, tra le migliori in campo. Tutte le partite si sono giocate al meglio dei 2 set su 3. Nella prima sfida del triangolare la Seap Aragona ha sfidato il Modica di coach Corrado Scavino. La partita è stata combattuta e avvincente. L’allenatore Collavini ha schierato Gabriele in palleggio, Falcucci opposto, Macedo e Composto centrali, Cammisa e Do Nascimento martelli ricevitori. Marangon libero. Nel corso della partita sono entrate Valente e Messina, le uniche due giocatrici in panchina.

Il primo set è stato vinto con merito dalla Seap Aragona sul filo di lana, 25-23. Ferro e compagne hanno dominato e conquistato il secondo set con il punteggio di 25-12. Il tie-break ha sorriso al sestetto aragonese che con caparbietà e autorità ha chiuso la contesa 15-11. A seguire si sono affrontate la padrone di casa della Sigel Marsala e il Modica. La gara è stata vinta nettamente dal sestetto di coach Aiuto con il punteggio di 2 set a zero. Questi i parziali: 25-17, 25-23 con il martello Angeloni e la centrale Gabrieli in grande spolvero. I due coach si sono poi accordati per disputare un ulteriore set di allenamento a 15, vinto ai vantaggi dalla Sigel Marsala. La Seap Aragona è tornata in campo per la finale contro la squadra di serie A2. Coach Collavini, obbligato dalle tante assenze, ha schierato lo stesso sestetto che ha battuto il Modica.

Il Marsala ha mostrato tutto il suo valore, esaltando anche le doti tecniche delle straniere. La Seap Aragona, soltanto a tratti, ha giocato alla pari delle quotate avversarie. La Sigel Marsala, come da pronostico, ha vinto la gara con il punteggio di 2 set a zero con entrambi i set chiusi 25-18. Poi spazio ad un extra set di allenamento vinto con merito dalla Seap Aragona, 15-11, grazie ad un efficiente gioco di squadra.