Agrigento, la Sezione AIA battezza 55 “nuovi fischietti”

La Sezione AIA di Agrigento Presieduta, da Gero Drago, potrà contare su 55 nuovi arbitri di calcio tra cui una ragazza.

I nuovi “fischietti”, provenienti da diversi comuni della provincia, hanno brillantemente superato l’esame nazionale tenuto presso le Sezione Agrigentina.

La Commissione d’esami, formata dal componente Cra Sicilia, Alessandro D’Annibale (delegato dal Presidente Michele Cavaretta ), da Gero Drago, Rosario Perrone – osservatore di Serie B e vice Presidente di Sezione, Pietro Costanza – osservatore tecnico Sezionale -, ha esaminato nella mattinata di domenica tutti gli aspiranti arbitri sottoponendoli a quiz tecnici e interrogazione orale testando il grado di preparazione di ognuno.

L’eta’ media dei nuovi arbitri e’ di circa 17 anni con un buon 30% di maggiorenni e molti diciassettenni  che, a partire dal prossimo mese, verranno designati per arbitrare  partite dei campionati giovanissimi con l’augurio che ben presto possano calcare terreni di gioco più importanti e prestigiosi.

La Sezione AIA di Agrigento adesso potrà contare su  più di 170 associati. Ne fanno parte arbitri che militano in Serie A e B come Antonino Alesi e Rosario Perrone e diversi arbitri  nazionali, assistenti e osservatori dalla Can C a scendere permettendo alla Sezione Agrigentina di essere rappresentata in tutte le categorie ed essere rappresentata in giro per tutta  l’Italia.

Alla riuscita di questo corso arbitri, hanno contribuito gli Istituti scolastici superiori  “GB Odierna” di Palma di Montechiaro, Liceo Classico e Scientifico di Canicattì, Liceo Sportivo di Ribera, “Politi” di Agrigento e in particolare ai loro Dirigenti che con il progetto “Scuola Lavoro” hanno permesso ai loro alunni interessati d’intraprendere questa bellissima avventura.

Chi volesse iscriversi per al nuovo corso che si svolgerà a marzo, potrà contattare la Sezione AIA di Agrigento scrivendo una mail ad agrigento@aia-figc.it .