La Seap Aragona batte anche l’Ard Termini Palermo

La Seap Aragona non conosce ostacoli e vince anche l’ultima partita del 2018, nella decima giornata di andata del campionato di B2. Le ragazze del presidente Nino Di Giacomo hanno espugnato il palasport “Cristoforo Consales” di Termini Imerese, battendo le padrone di casa dell’Ard Palermo con il punteggio di 3-1.

E’ stata una vittoria sofferta ma alla fine meritata contro una formazione che ha venduto cara la pelle ed ha sempre vinto in casa. Il sestetto di coach Francesco Eliseo, dopo aver perso il primo set, è riuscito a ricompattarsi per conquistare l’intera posta in palio, grazie ad un perfetto gioco di squadra.

La Seap Aragona è scesa inizialmente in campo con il collaudato sestetto tipo: Baruffi in regia, Biccheri opposto, Composto e Macedo centrali, Do Nascimento e Cammisa martelli ricevitori, Marangon libero. Nel corso della partita la schiacciatrice Falcucci è subentrata all’italo-brasiliana Do Nascimento. Per l’Ard Termini Palermo ottima prova delle schiacciatrici Li Muli e dell’ex Akragas Volley Tatiana Lombardo. Anche le centrali Miceli e Amatori hanno disputato una buona partita. Il primo set è stato equilibrato e combattuto fino al termine.

La Seap Aragona è stata anche in vantaggio 16-19, ma è calata nei punti decisivi. La squadra di coach Porretta ha approfittato di alcuni errori delle avversarie per portare a casa il set ai vantaggi 26-24, dopo che l’Aragona ha annullato un set-point. Poi le biancazzurre aragonesi hanno dettato legge e nel secondo set hanno imposto il loro gioco con parziali netti: 1-7, 10-22, 11-25. Il terzo è un’autentica battaglia con le due squadre determinate a conquistare il set. Baruffi e compagne conducono nella parte iniziale per poi subire il ritorno delle padrone di casa. Si gioca punto a punto fino ai vantaggi. Un primo tempo perfetto della Macedo regala il set 24-26 all’Aragona che passa a condurre 2-1.

Anche l’inizio del quarto set è di chiara marca Seap Aragona con il muro e la difesa in grande spolvero. Poi l’Ard Termini Palermo cresce in diversi fondamentali e riapre le ostilità. Nel finale l’esperienza e la tecnica delle ospiti sono valori aggiunti per conquistare la vittoria. Il terzo set termina 20-25 e la Seap Aragona porta a casa l’ottava vittoria in campionato, la sesta di fila e blinda il secondo posto. Adesso il campionato si ferma per le festività natalizie e di fine anno. La Seap Aragona tornerà in campo il prossimo 5 gennaio per la sfida casalinga contro la Kondor Catania. Il derby si disputerà al PalaNicosia di Agrigento con inizio alle ore 18.