Nuoto, weekend di successi per la Nuoto Agrigento di Dessi’

Si tenuto lo scorso week-end a Paternò il Trofeo Santa Barbara, dai più considerato come il Campionato Regionale Assoluto invernale di nuoto. L’unica società partecipante per i colori agrigentini, è stata la Nuoto Agrigento di Carlo Dessì. La squadra biancazzurra ha preso parte all’evento con due atleti, portando a casa risultati di prestigio. L’atleta Nadine Cimino è riuscita a conquistare l’oro nei 50 stile libero, dominando la gara in 26 secondi e 8 decimi, ripetendosi poi nei 100 stile libero, gara nella quale la giovane favarese non era data tra i favoriti, ma che invece l’ha vista protagonista con il tempo di 58 secondi e 5 decimi. Buona prova anche per Laura Liotta, alla sua prima gara nel mondo assoluto. Grande soddisfazione è stata espressa dall’allenatore Davide Dessì che ha commentato: “Si tratta di tempi di notevolissimo rilievo a questo punto della stagione. Questo è un anno particolare per noi. La chiusura della piscina di Favara ci ha sicuramente creato molti problemi nella preparazione di questo appuntamento. Ho dovuto completamente rivedere il piano di allenamento dei miei ragazzi; ora posso dirmi orgoglioso dei risultati.”

Ottimi risultati quindi per la Nuoto Agrigento a Paternò, ma il weekend si è arricchito anche di un altro importante riconoscimento. Venerdì 07 dicembre, si è infatti tenuta la Festa dello Sport del CONI che ha visto il riconoscimento del premio agli atleti ed ai tecnici che nelle varie discipline sportive si sono distinti negli ultimi anni. Tra i premiati, per il nuoto, anche il tecnico Davide Dessì e l’atleta Nadine Cimino. La giovane atleta è stata premiata per la brillante stagione trascorsa nella quale ha conquistato il titolo regionale nei 50 stile libero, dimostrando di essere la regina della velocità in acqua al femminile. La Cimino ha anche preso parte ai Campionati Italiani primaverili di Riccione ed a quelli estivi di Roma. L’allenatore Davide Dessì è stato invece premiato per i successi delle ultime stagioni, nelle quali ha portato al successo regionale ed alla ribalta nazionale numerosissimi atleti, tra cui la stessa Cimino. L’allenatore agrigentino è riuscito a portare atleti in finale A ai Campionati Italiani, nonché a medaglia in importanti appuntamenti internazionali (come i Jeux des Iles di Palma di Majorca). Per lui, oltre a numerosi successi in Sicilia (con oltre 50 podi conquistati), anche una brillante stagione alla guida di un team nel Lazio, nella quale ha portato a casa, tra le altre cose, importanti titoli regionali e 2 podi a squadre in Trofei nazionali.