Premio Pirandello, la IV D del Politi vince il premio “Lauretta”

Il gruppo della IV D Scienze (Umane del liceo Politi guidato dalla prof.ssa Mary Fantauzzo, è stato insignito del Primo “Premio Pirandello – “Enzo Lauretta” 2018 – Premio Saggio breve” all’interno del 55simo Convegno promosso dal Centro Nazionale studi pirandelliani.

Il lavoro che ha per titolo “L’attore come burattino”, nasce dallo studio analitico di alcune lettere del carteggio di Pirandello circa le sue riflessioni sulla discrasia tra testo e teatro che ha permesso di focalizzare particolari atteggiamenti di ‘potere’ che l’autore manifestava nei confronti della sua troupe teatrale. Geloso del suo copione, Pirandello esigeva una fedele messa in atto dell’opera, secondo quanto partorito dal suo genio creativo. Significative le delucidazioni all’amico-poeta Nino Martoglio secondo cui l’attore deve “animare le parole perché vivano”, come lui animava i personaggi, “comunicando loro, la loro azione parlata”, perché il suo dialogo non è mai fatto di parole ma di “mosse d’anima”.

Illustri “pirandellisti” di fama internazionale hanno giudicato i lavori di scuole provenienti da tutta Italia ed anche relazionato sull’affascinante universo del mondo pirandelliano.
Il liceo Politi vanta una tradizione nella partecipazione assidua di studenti che ogni anno approfondiscono tale studio , conquistando premi e targhe in passato e guidati dalla Referente respinsabile del Progetto, Prof. Rita Capodicasa oltre che diretti dalla Dirigente Scolastico Assunta Accurso Tagano