Vigili urbani senza adeguato equipaggiamento, dichiarato lo “stato di agitazione”

Le organizzazioni sindacali C.G.I.L., S.I.L.Po.L. e UIL denunciano lo stato di assoluta criticità in cui versa la Polizia Locale di Agrigento.

Il Personale continua ad essere sprovvisto di un adeguato equipaggiamento necessario ed essenziale ad affrontare le giornate lavorative invernali (giubbotti in gore-tex,  giacche, pantaloni, stivali ecc.), carenza che è divenuta drammatica nei giorni scorsi durante l’allerta rossa, dove gli operatori sono stati costretti ad intervenire sotto la pioggia battente per diverse ore e in orario notturno, al fine di interdire il traffico o presidiare zone a salvaguardia della pubblica incolumità, in abiti civili e privi di qualsivoglia abbigliamento idoneo fornito dall’Amministrazione Comunale.

“In considerazione delle innumerevoli volte in cui si è evidenziata tale carenza, non si comprendono le difficoltà che hanno portato a non dare ancora ad oggi, soluzioni – scrivono Lorella Capellupo (CGIL), Pino Milioto (S.I.L.Po.L.) e Totò Gallo (UIL) -. Ci si chiede come mai i tagli alla spesa dell’Amministrazione tendano a danneggiare coloro che espletano il proprio servizio a tutela della cittadinanza, sulle strade, esposti alle intemperie quotidiane.

Meraviglia che questa Amministrazione che si è contraddistinta per l’attenzione al decoro  urbano, non abbia a cuore che la Polizia Locale sia dotata di adeguate uniformi a pari delle altre Forze di Polizia.

Si evidenzia inoltre che il Settore, a fronte di un’implementazione delle proprie funzioni istituzionali e dei servizi richiesti dall’Amministrazione, presenta una carenza del Personale, che determina una difficoltà sempre maggiore nel garantire l’espletamento dei servizi stessi.

Inoltre – proseguono i dirigenti sindacali – gli Operatori lamentano il mancato pagamento del lavoro straordinario, degli arretrati contrattuali e delle spettanze relative al progetto “Nike” espletato nell’anno 2017 e di aver già in precedenza sottoposto le succitate problematiche all’attenzione dell’Amministrazione, senza aver avuto ad oggi adeguato riscontro”.

In considerazione che il Personale continua ad operare in condizioni di così grave disagio, le organizzazioni sindacali hanno dichiarato lo stato di agitazione degli Operatori della Polizia Locale.