Prima “Festa dell’Autunno” all’Ic “Rapisardi” di Canicattì

Sarà visitabile oggi la mostra dei lavori prodotti nell’ambito della prima edizione della manifestazione “Colori e sapori dell’autunno”, che ha visto impegnate le classi della scuola primaria e dell’infanzia dell’Ic “Rapisardi” di Canicattì guidato dalla dirigente Caterina Amato.

Nei diversi plessi sono stati realizzati dei lavori multidisciplinari il cui fine ultimo, brillantemente raggiunto, era quello di consentire la riscoperta, e talvolta, la scoperta dei sapori genuini delle nostre tavole e dei colori della natura in questa particolare stagione, stimolando nei piccoli il “gusto della scoperta e dell’esplorazione del mondo circostante”.

Grazie, inoltre, a incontri mirati ed a visite d’istruzione è stato possibile far apprezzare ai bimbi le tradizioni locali ricadenti in questo periodo (come quella di San Martino per citarne una) incentivando l’osservazione di fenomeni e cambiamenti che coinvolgono la natura.

A tal proposito, gli alunni delle classi quarte e quinte hanno incontrato il prof Gaetano Augello che ha spiegato loro gli usi e le tradizioni relativi alla ricorrenza dei morti. Tutte le classi hanno preparato addobbi e ascoltato e prodotto testi sull’autunno avendo modo, grazie anche all’aiuto delle famiglie, di apprendere quali siano i frutti di stagione degustando dolci e marmellate fatti con prodotti tipici. Gli alunni hanno potuto manipolare materiali come cortecce, foglie e rami secchi, con i quali hanno prodotto dei lavoretti poi esposti nella mostra. Ma hanno anche appreso processi di trasformazione importanti quali la vendemmia e la molitura delle olive. Un esempio su tutti: gli alunni dele classi seconde, hanno realizzato un “libro” multidisciplinare avente come oggetto l’ulivo, la raccolta delle olive e la produzione di olio che sono stati “declinati” in tutte le discipline.

La mostra, in ciascun plesso, sarà visitabile a partire dalle ore 12.