Cena sociale per l’associazione bersaglieri di Agrigento.

In un noto ristorante della Città dei templi, infatti, i “Fanti piumati” ed i simpatizzanti, con le rispettive famiglie, si sono riuniti in conviviale.

Per l’occasione è stato tracciato un primo e positivo consuntivo delle attività svolte; in primis il riuscitissimo raduno provinciale dello scorso maggio e, poi,  i picchetti e le rappresentanze d’onore in occasione di eventi istituzionali.

Nel corso della cena gli ex militari hanno immediatamente creato un piacevole e partecipato clima bersaglieresco all’interno del locale.

Sono stati intonati, infatti, i canti, allegri e spensierati, della tradizione bersaglieresca, come ad esempio “La Ricciolina” , “Flik e Flok” e  “L’Inno dei bersaglieri ciclisti”.

La serata, iniziata con un omaggio floreale alle signore da parte del presidente della sezione, Andrea De Castro, è proseguita con l’Inno di Mameli e la Preghiera del Soldato.

Le “Fiamme cremisi” agrigentine con il cappello piumato e la  maglietta della sezione hanno, così, animato la serata.

Infine, Andrea De Castro ha anticipato l’ipotesi di calendario delle attività programmate per l’anno sociale 2018/2019 che prevede anche iniziative cultuali, ginnico militari e istituzionali.

L’Associazione bersaglieri sezione di Agrigento, ricordiamo, è al suo primo anno di attività.

In pochi mesi si è fatta conoscere ed apprezzare nell’agrigentino  grazie alla  partecipazione a numerose attività.

L’associazione vanta trai propri iscritti anche il Generale di corpo d’armata Luciano Portolano, capo di Stato maggiore del Joint Force Command di Napoli e Capo dell”Elemento di comando dell”Unione europea.

L’associazione, che ha anche una pagina facebook – bersaglieri sezione di Agrigento – è aperta al territorio: ai bersaglieri, ai familiari ed ai simpatizzanti.

Per informazioni ed  iscrizioni è possibile contattare il presidente ten. Andrea De Castro al numero 338 9395874.