La Corte dei Conti assolve Firetto: “Ero sereno”

“Ero sereno e adesso questa conferma mi solleva ulteriormente perché mi consente di condividere con tutti la correttezza delle mie scelte” .

Assoluzione piena della Corte dei Conti per il sindaco Lillo Firetto, assieme ai responsabili dei Servizi finanziari Salvatore Alesci e Pietro Rizzo dall’accusa di responsabilità pecuniaria per asserita elusione delle regole del patto di stabilità al Comune di Porto Empedocle. In particolare, di aver imputato non correttamente poste di bilancio e aver con artifizi occultato un presunto sforamento del Patto di stabilità per gli anni 2011 , 2012 , 2013 , 2014.

Come già affermato qualche tempo fa dal sindaco di Agrigento, l’azione della Procura della Corte dei conti era doverosa e ha permesso di chiarire molti aspetti su cui l’ opinione pubblica era stata strumentalmente indotta ad una errata percezione dei fatti precedenti il dissesto.

Lunedì in conferenza stampa il sindaco Firetto incontrerà i giornalisti alle ore 10.30 per discutere di questo aspetto e di altri fatti che interessano la città.