Avvicendamento al comando del nucleo di polizia economico-finanzaria della guardia di finanza di Agrigento

Dopo quattro anni intensi e proficui di comando il Tenente Colonnello Fabio Sava lascia la guida del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Agrigento per trasferirsi al Comando Interregionale per l’Italia Sud-Occidentale di Palermo quale Capo Ufficio Personale e Affari Generali.

Nel periodo di permanenza nel delicato contesto della provincia di Agrigento, nell’ambito del quale il Tenente Colonnello Sava ha ricoperto altresì l’incarico di Comandante Provinciale in Sede Vacante, l’Ufficiale ha condotto plurime attività di servizio in tutti i principali settori istituzionali, quali il contrasto economico alla criminalità organizzata, all’evasione fiscale ed agli illeciti nel settore della spesa pubblica, tra le quali si evidenziarono, in particolare, le operazioni denominate “DUTY FREE”, “DISCOUNT” e “GIANO BIFRONTE”.

Il comando del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria è stato assunto dal Tenente Colonello Giuseppe Dell’Anna, al termine di un’esperienza di cinque anni presso il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pisa. L’Ufficiale, sposato con un figlio, di origini salentine, è laureato in Giurisprudenza e in “Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria”, è abilitato all’esercizio della Professione Legale ed è anche un possesso di un Master universitario di II livello in Criminologia.

Nel percorso di carriera ha sempre retto comandi operativi territoriali, alcuni particolarmente impegnativi, tra i quali il Gruppo di Taranto e la Compagnia di Brindisi, dirigendo indagini di rilevanza nazionale ed internazionale, come l’indagine “Sold Out” meglio conosciuta come “Ambiente svenduto”  riguardante il siderurgico tarantino, nonché una serie di indagini contro la criminalità organizzata di stampo mafioso.

Il Tenente Colonnello Giuseppe Dell’Anna, nell’assumere il comando del Nucleo PEF, ha assicurato il perseguimento della mission istituzionale del Corpo nell’articolata realtà socio-economica della provincia agrigentina, nonché la massima disponibilità nei confronti dei cittadini e delle altre Istituzioni.